Fraxinet_logo.jpg (6296 byte)

PITTURA

Home Page Contatta l' Artista Appuntamenti

Mauro GALFRE' 

Mauro Galfrè è attivo in campo artistico dai primi anni '70. Diplomato all' Istituto d' Arte Benvenuto Cellini di Valenza, ha iniziato ad operare come disegnatore orafo per poi dedicarsi alle attività di illustratore, pittore e grafico pubblicitario.

.....La sua pittura indulge ad una compiaciuta aggressione del personaggio-simbolo, come in una fantasmagorica ineluttabilità di fiaba moderna. L'effetto scenico, tra simbologia e ritualità, risulta oltremodo seducente. La sua indiscussa capacità grafica, esorcizzata da cromie assolute ma ben calibrate, conduce lo spettatore in un giuoco scenico e surreale permeato di atmosfere oniriche e sensuali che lasciano il segno.

( Felice Ballero - Il Secolo XIX )

 

Cresciuto alla scuola del cesello e dell'incisione, dove regna la categoria della puntualità segnica, l'artista celebra ora nella pittura la propria maturità grafica. Le sue opere codificano valori formali e cromatici in un gioco sapientemente coreografico, dove gli elementi realistici e onirici inverano il loro giusto equilibrio, sicchè la fantasia non è mai scissa dal vero, ne questo da quella. Galfrè, nella maestà imperiosa delle sue figure femminili, nella plasticità del colore e dell' impaginazione perfetta, celebra ciò che lo affascina: il Mito della seduzione nelle sue molteplici e contraddittorie forme. Anche i valori lineari, i dettagli, il "decor" sono evidenziati con fluidità , padronanza tecnica e sensibilità cromatico-formale di notevole rilievo. Ed era la voce comune dei visitatori a Palazzo Ducale di Genova.

( Gino Sordini - Scena Illustrata )

 

Galfrè pare volto ad una ricerca nell'ambito delle illusioni, delle evocazioni irreal-surreali, e in essa si muove perfettamente a suo agio; il disegno è sicuro e ha le movenze dell'ambiguità, il colore, di definizione squillante, appaga l'occhio e ci svela molto della personalità sfaccettata e ricca di "pathos" di questo artista.

( Enrico Senia - Eco d'Arte Moderna )

 

". ....Da un dipinto una figura femminile col viso di farfalla, le dita tramutate in steli e lo sguardo enigmatico ci sfida come una edipica sfinge. La pittura di Galfrè è così, popolata da inquietanti figure femminili che ripetono i gesti di ancestrali riti pagani e ci aggrediscono con la rappresentazione dell'angoscia che è in noi, con il fascino dei sogni più strani e di una sottile componente erotica che non si limita ai simboli ma si esplicita nell'esaltazione del mistero e del fascino dell'eterno femminino. Dotato di una fervida fantasia onirica che ci ricorda i più grandi surrealisti e simbolisti, l'artista ci apre dunque una personale e moderna finestra sull'inconscio e sull'irreale. E' una pittura, quella di Galfrè, che non può lasciare indifferenti."

( Alina Fulci )

 

 

Galfre_1.jpg (9360 byte)
Galfre_2.jpg (11525 byte)
Galfre_3.jpg (12176 byte)