Fraxinet_logo.jpg (6296 byte)

PITTURA

Home Page Contatta l' Artista Appuntamenti

Giuseppe GHISLIERI 

Nelle sue composizioni, Ghislieri rinunzia ai violenti contrasti e si adagia su toni perlacei e sommessi. Seguendo la strada tracciata dall'armoniosa declinazione del disegno, i suoi paesaggi scorrono fluidi ed eleganti dettati da poche note di colore delicatamente coordinate. La base della sua pittura è la realtà vissuta nei suoi vari aspetti e tradotta nelle corde del sentimento con piena sincerità di mezzi e con tonalità ben distribuite.

(G. Serrafero)

 

Nei suoi olii attraverso il colore vi è la ricerca delle cose. Il ricordo, l'amore per la natura è costante e ritorna sulla linea degli orizzonti, dei colli, come l'attesa; le ipotesi sono lontane. Dalla sua inclinazione alla contemplatività nasce il frammento, il particolare, la sincerità di una situazione oggettiva che ritengo sia la sua maggior ricchezza.

(F. Ramon Rayo)

 

Gli umani usano spiegarsi tra di loro con gesti e parole e nei vari idiomi si dicono le ragioni profonde dell'esistenza, le emotività, la forza dei sentimenti. Poter dire tutto questo usando solo il cromatismo nella pittura non è facile. Per Ghislieri quest'ultima difficoltà non esiste in quanto sa sempre usare un linguaggio tonale in modo leggibile. Una sorta di armonia distingue ognuna delle sue opere, dove la pittura si fa intendere attraverso una morbida ma precisa figurazione. Il disegno passa sul confine di un colore con l'altro, evidenziandone tra le pennellate, accostamenti già indicati da Paul Cezanne; però interpretati con una poetica meno drammatica. Sequenze delicate e luminosità distinguono e precisano il suo dire che tende a una sempre più ricerca nella sintesi.

(Pietro "Pit" Piccinelli)

 

 

Ghislieri_1.jpg (42161 byte)
Ghislieri_3.jpg (33104 byte)
Ghislieri_2.jpg (32839 byte)