Fraxinet_logo.jpg (6296 byte)

PITTURA

Home Page Contatta l' Artista Appuntamenti

Mariagrazia GUIDO

Allieva di Vincenzo Porta e di Rina Testera, noti artisti casalesi, Mariagrazia Guido si laureava in architettura al Politecnico di Torino, arricchendosi di un prezioso bagaglio di insegnamenti, quali quelli di Achille Castiglioni, noto architetto e designer di fama mondiale.

Affinate le tecniche pittoriche del XVII e XVIII secolo, l'artista esprime eleganti effetti cromatici e luminosi, riferibili alle nature morte fiamminghe e caravaggesche. La Pittrice si ispira all'antico, attraendolo nel contemporaneo mediante la forza suggestiva del colore, sostenuta da una rigorosa costruzione pittorica. Fiori arabescati, frutti maturi, oggetti preziosi sono dettagli di composizioni ricche di sapienti atmosfere. I colori riflettono luci lunari, opalescenti, soffuse nel gioco volumetrico che colloca l'opera in uno spazio sospeso nel tempo. La pittura sfuma in atmosfere metafisiche, esprimendosi mediante simboli che sono gli oggetti della memoria, quali chiocciole, farfalle e drappi damascati.

Avvertita la necessità improrogabile di riscattare l'intrinseca vocazione di bellezza, l'Artista ha saputo combattere i pregiudizi di un' epoca che ha fatto del valore estetico oggeto di importanza relativa.

Così restituisce al mondo opere di indiscussa validità tecnico-artistica, memori di una sapienza atavica ereditata dal passato, dipingendo con pazienza e competenza certosine, utilizzando la tecnica dell'olio si tela e tavola.

E' necessario sottolineare di fronte all'improbabile ma pur sempre possibile giudizio su questa scelta artistica, quasi sia pittura che nulla aggiunga alla bellezza del creato, che nulla di più personale si cela nell'operazione mentale di selezione dei soggetti, operata ad arbitrio dell'Artista, tra la moltitudine dei temi del rappresentabile esistente.

(Ivaldo Carelli)

Guido_1.jpg (30902 byte)
Guido_2.jpg (32937 byte)
Guido_3.jpg (35427 byte)